ANTOLOGIA PIANISTICA Visualizza ingrandito

ANTOLOGIA PIANISTICA

P 4

Nuovo prodotto

4,00 €

Pagamenti sicuri
Pagamenti sicuri

Scheda tecnica

AutoreRoberto Daina

Dettagli

Nata dall’esperienza didattica del M° Roberto Daina, questa antologia di 90 studietti pianistici di vari Autori (Beyer, Czerny, Pozzoli, etc.), disposti in ordine progressivo di difficoltà, in tre fascicoli, intende offrire ai Maestri e agli allievi di pianoforte (dal corso preparatorio al 1° anno) un valido sussidio perché realizzino sullo strumento le tecniche gradatamente apprese: dalla lettura nelle due chiavi di sol e fa, alle articolazioni delle dita, al suono espressivo, ecc. ecc. I tre fascicoli di questa raccolta di studi pianistici si prestano ottimamente ad essere utilizzati nella prima fase di studio con lo scopo di avviare lo studente a quel complesso processo di decodificazione del segno grafico in suono espressivo. E’ questo un momento estremamente delicato durante il quale l’allievo non va abbandonato a se stesso alla ricerca di un personale sistema di lettura più o meno efficace. E’, invece, opportuno renderlo consapevole del sofisticato meccanismo che si imposta già su queste pagine e che lascerà senz’altro una profonda traccia nell’esperienza di apprendimento. Non sempre, infatti, avviene in modo ottimale il coordinamento fra occhio e mano e comunque quasi mai si considera la difficoltà che incontra l’occhio nel leggere le note, la loro durata, gli eventuali segni di espressione o indicazione di fraseggio, la diteggiatura, etc. e di tradurre poi tutte queste informazioni, rapidamente elaborate dal cervello, in posizionamenti corretti sulla tastiera. Quando si verifica un errore nell’esecuzione, noi insegnanti dovremmo essere attenti a capire quali delle molteplici prestazioni richieste è venuta meno oppure ha tardato a realizzarsi: l’individuazione del punto da leggere (l’occhio, infatti, deve tornare a ripetizione sullo spartito senza perdere “il segno”), la decodificazione vera e propria del segno nei suoi molteplici significati, la localizzazione del punto da raggiungere sulla tastiera, il controllo delle dita preposte a suonare. Il coordinamento simultaneo dei movimenti del tutto diversi fra le due mani, etc..Suonare, dunque, una semplicissima pagina pianistica richiede un notevole impegno da parte del principiante, che, ripetiamo, va accompagnato da chi insegna affinché la sua esperienza musicale non finisca, in un noioso, se non angoscioso labirinto pieno di trabocchetti.Nel primo fascicolo, nei primi otto esercizi viene data la possibilità di cominciare familiarizzando con una posizione che definirei di “base”, con le cinque dita distribuite su cinque tasti consecutivi. In tal modo vengono evitati gli spostamenti delle mani e delle dita, movimenti che dovrebbero essere coordinati a tutti quelli già necessari. Le novità vengono proposte gradualmente e la nuova difficoltà è quasi sempre inserita in un contesto semplicistico per l’occasione. Infine, segnaliamo il rigo del pianoforte con le due chiavi di violino e di basso fin dalla prima lettura, che a qualcuno può sembrare prematuro. In realtà è molto più semplice per chi impara a conoscere subito i simboli grafici che userà più frequentemente nei primi anni, ognuno nella sua reale collocazione, in modo che ogni tasto di quella estensione che va dal Do grave al Do acuto, quella in cui, appunto, dovrà impratichirsi in principio, abbia un suo preciso nome, un’altezza immutabile nell’endecagramma, un posto ben definito sulla tastiera. Non è il caso di semplificare, solo apparentemente, il compito di chi legge, celandogli una porzione di rigo, (in genere quella della chiave di basso). Infatti, in questo periodo, l’allievo avrà fissato i suoi punti di riferimento: nella sua memoria visiva, avrà immagazzinato dati che poi si riveleranno non del tutto corretti. Quando gli presenteremo l’altra metà del rigo di pianoforte, gli daremo la sensazione di cambiare slealmente le regole del gioco, al quale, magari stava prendendo gusto”. (Maria Gabriella Ricci)

30 altri prodotti della stessa categoria: